News

  • Anacronismi urbani. Il martirio di S. Giustina di Paolo Veronese
  • La vita e il martirio di S. Giustina sono strettamente legati ad alcuni luoghi ben precisi della città di Padova e del contado (Campo Marzio, Pontecorvo e Pozzoveggiani), come raccontano le fonti più antiche.

  • La vita e il martirio di S. Giustina sono strettamente legati ad alcuni luoghi ben precisi della città di Padova e del contado (Campo Marzio, Pontecorvo e Pozzoveggiani), come raccontano le fonti più antiche. Quando nel 1575 Paolo Veronese è chiamato dai monaci a realizzare una grande pala per la nuova e monumentale chiesa, si pone il problema di scegliere il contesto paesaggistico nel quale ambientare il martirio della Santa. Leggere oggi l’opera e il suo bozzetto da questo punto di vista, tra scelte e ripensamenti, ci racconta molto dell’artista e soprattutto dei suoi committenti.

    A cura del Servizio educativo della Biblioteca (Sara Menapace, Francesca Marcellan, Chiara Equisetto

    In collaborazione con: Monastero di S. Giustina

    Luogo di ritrovo: Portineria del Monastero di S. Giustina, via Giuseppe Ferrari 2/A

     

    Data: 14 marzo 2019
    Costo del biglietto: gratuito; Per informazioni +39 049 8751948
    Prenotazione: Obbligatoria; Telefono prenotazioni: +39 049 8751948 (in orario di apertura della Biblioteca); Url prenotazioni: www.bibliotecacasantagiustina.beniculturali.it
    Luogo: Padova, Biblioteca Statale del Monumento Nazionale di Santa Giustina
    Orario: dalle 14.30 alle 15.45
    Telefono: +39 049 8751948
    E-mail: bmn-sng@beniculturali.it